Se avete mai avuto problemi ad alzarvi la mattina o se avete visto adolescenti addormentarsi durante il giorno della scuola, non siete soli. Molti adolescenti hanno difficoltà a svegliarsi presto per andare a scuola. Questo ha innescato una discussione sui vantaggi e gli svantaggi di iniziare la scuola in un secondo momento. 

Mentre alcuni pensano che gli adolescenti siano solo pigri perché non si alzano presto, i medici dicono che non è proprio così. L’Accademia Americana di Pediatria (AAP) ha esortato i distretti scolastici a considerare gli orari di inizio successivi in modo che i ragazzi possano dormire abbastanza. Tuttavia, molti distretti hanno detto che cambiare gli orari di inizio della scuola non è semplicemente fattibile.

Cosa dicono i medici

Il gruppo di studio AAP per il sonno degli adolescenti ha esaminato gli studi sul sonno inadeguato negli adolescenti. I ricercatori hanno analizzato gli effetti dannosi che la mancanza di sonno – tutto ciò che dorme meno di 8,5-9 ore nei giorni di scuola – può avere sugli adolescenti. 

Essi hanno concluso che il cattivo sonno è associato ad una maggiore dipendenza da caffeina, tabacco e alcool. Hanno anche scoperto una connessione tra la privazione del sonno e le scarse prestazioni accademiche. La privazione del sonno è stata anche associata a un aumento del rischio di incidenti d’auto negli adolescenti.

Può sembrare che la soluzione sia che gli adolescenti vadano semplicemente a dormire prima. Ma i ricercatori dicono che probabilmente non funzionerà. Gli adolescenti sperimentano turni ormonali che rendono difficile, se non impossibile, addormentarsi prima. Il loro orologio biologico semplicemente non permette loro di addormentarsi prima delle 23, anche quando sono stanchi.

Gli studi dimostrano che il semplice ritardo della scuola di 30 minuti può avere effetti drammatici sulla salute e sul rendimento degli adolescenti. Pertanto, la maggior parte dei ricercatori raccomanda agli adolescenti di ritardare l’orario di inizio della scuola almeno fino alle 8:30. I vantaggi di un ritardo nell’orario di inizio della scuola includono

Cosa dicono i distretti scolastici

Nonostante la raccomandazione dell’AAP, la maggior parte dei distretti scolastici non prevede di modificare i propri orari di inizio. I funzionari scolastici spesso sollevano problemi logistici quando la giornata scolastica inizia più tardi.

Un ritardo nell’avvio della scuola potrebbe creare problemi con gli orari degli autobus, le attività del doposcuola e gli eventi sportivi per l’intero distretto. Cambiare l’orario delle iscrizioni scolastiche potrebbe avere un effetto domino su tutte le scuole, il che potrebbe essere un incubo logistico. 

I critici sottolineano anche che un periodo di rilascio successivo per gli adolescenti causerebbe problemi a chi deve occuparsi dei fratelli più piccoli. Gli studenti che fanno sport e partecipano ad attività extracurriculari tornavano a casa più tardi la sera. E gli adolescenti potrebbero anche rimanere alzati più tardi se non devono alzarsi prima per la scuola.

Cosa possono fare i genitori

Indipendentemente da quando l’adolescente inizia la scuola, è importante sostenere l’adolescente facendo in modo che riceva un sonno di qualità. Insegnate alla vostra adolescente la corretta igiene del sonno e parlate dei benefici del sonno.

Non si può costringere l’adolescente ad addormentarsi ad una certa ora, ma si può impostare una “regola di spegnimento delle luci”. Togliete l’elettronica almeno 60 minuti prima di andare a letto e incoraggiate il vostro adolescente a leggere nella sua stanza per aiutarlo ad andare a letto. 

La maggior parte degli adolescenti ama dormire fino a tardi nei fine settimana o durante le vacanze scolastiche. Tuttavia, dormire fino a tardi può disturbare il naturale ciclo sonno/veglia dell’adolescente. Mantenete il vostro teenager su un programma costante durante i fine settimana e le vacanze scolastiche.

Se avete la forte sensazione che la salute e la vita accademica di vostro figlio siano state sconvolte dalla mancanza di sonno, prendete provvedimenti per vostro figlio. Comunicate le vostre preoccupazioni ai funzionari della scuola. Partecipate alle riunioni del consiglio d’istituto e discutete con gli altri genitori. Potreste essere in grado di ottenere un sostegno sufficiente a portare un cambiamento.

Tornare a scuola in una pandemia: cosa possono aspettarsi le famiglie quest’autunno

Do you like Kianao's articles? Follow on social!