Il Breastfeeding Lease Down Reflex, noto anche come Milk Ejection Reflex (MER), è una reazione automatica e naturale che si verifica nel vostro corpo quando allattate il vostro bambino. Quando il bambino si aggrappa al seno e inizia a succhiare, invia al cervello il messaggio di rilasciare gli ormoni prolattina e ossitocina.

La prolattina è responsabile della produzione di più latte materno e l’ossitocina provoca il parto o il rilascio del latte materno. Qui potete apprendere i segni di una reazione di scarica, come ci si sente, consigli su come stimolare il flusso del latte materno e come affrontare una reazione di scarica lenta o dolorosa.

Segni di evacuazione del latte

Se state allattando e il vostro seno dà il latte materno, noterete questi segni del riflesso di sollievo:

Potreste anche notare segni di perdita di latte se non state allattando o non state esprimendo. La perdita di latte può avvenire rapidamente e inaspettatamente durante l’allattamento se sentite il vostro bambino piangere, durante una doccia calda o durante le attività sessuali.

Consigli per stimolare l’allattamento al seno

Il riflesso di sollievo è così importante perché è una delle chiavi del successo dell’allattamento al seno. Permette al latte materno di fluire dal seno al bambino.

Se funziona bene, il vostro bambino può ottenere abbastanza latte materno per sentirsi soddisfatto, aumentare di peso e crescere a un ritmo sano. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti che possono aiutare a incoraggiare e stimolare il rilascio di latte:

  • Fate una doccia calda o mettete un asciugamano caldo e umido sul vostro seno prima di allattare.
  • Massaggiate leggermente il seno per qualche minuto prima di iniziare l’allattamento e continuate l‘allattamento.
  • Sedetevi o sdraiatevi e mettetevi a vostro agio in un luogo tranquillo, lontano dalle distrazioni.
  • Rilassate il vostro corpo e la vostra mente in modo da sentirvi calmi e liberi dallo stress.
  • Prendere Tylenol (Paracetaminofene) o Motrin (Ibuprofene) da 30 minuti a un’ora prima della poppata se si ha ancora dolore alla nascita.
  • Mettete il bambino sul vostro seno a diretto contatto pelle a pelle.
  • Guarda, tocca e annusa il tuo bambino.
  • Mantenere la stessa routine prima di ogni poppata; la deglutizione del latte è un riflesso che si può condizionare o insegnare al proprio corpo a farlo in un momento specifico.

Siate coerenti in modo che il vostro corpo possa riconoscere i segnali che significano che vi state preparando per l‘allattamento al seno.

La perdita di latte materno si verifica più volte durante l’allattamento. Di solito la prima consegna del latte è l’unica che si nota. Quando il latte si esaurisce, si può sentire:

  • Masterizzazione
  • Aghi e aghi
  • Stampa
  • Formicolio
  • Calore

Potrebbe essere un po’ scomodo o anche leggermente doloroso. Le sensazioni sono molto forti per alcune donne, mentre altre non provano nulla.

Nessuna delusione per il latte

Se non si sente che il latte sta svanendo, non significa necessariamente che ci sia qualcosa che non va. Può essere che non lo si nota mai, o che lo si sente nelle prime settimane e meno con il tempo. Finché potete vedere i segni che il vostro bambino riceve abbastanza latte materno e cresce bene, non dovete preoccuparvi.

In questo caso, chiedete aiuto al vostro medico o a un consulente per l’allattamento e portate il vostro bambino dal pediatra per assicurarvi che aumenti di peso.

Ossitocina e scarico

L’ossitocina ormonale è associata all’amore e al legame. Il tuo corpo lo rilascia alla nascita, durante l‘allattamento e durante il sesso. Questo ormone può causare sensazioni di calma, serenità e rilassamento.

L’ossitocina provoca anche contrazioni muscolari che aiutano l’utero a tornare alla sua dimensione normale dopo il parto. È per questo motivo che si possono verificare crampi uterini se il latte inizia a diminuire nelle prime settimane dopo il parto. Questi crampi uterini sono un buon segno che l’allattamento al seno sta andando bene. Altri effetti dell’ossitocina che si possono verificare durante l’allattamento al seno possono includere

  • Mal di testa:
  • Vampate di calore
  • Nausea e vomito
  • Sudori notturni
  • Sonnolenza
  • Sete

Possibili problemi di scarico

Il riflesso di allattamento al seno non sempre funziona perfettamente. Può essere lento, difficile, doloroso o iperattivo. Le difficoltà con il Lasst-Reflex possono portare a problemi di allattamento al seno.

Può anche ridurre l’apporto di latte materno, perché se il bambino può prelevare solo una piccola quantità di latte dal seno ogni volta che allatta, la produzione di latte materno diminuirà.

Spegnimento lento o difficile

Molte cose possono ritardare il declino del latte materno. Ci sono diverse possibili cause per una lenta o difficile sospensione del latte materno.

Possibili cause

  • Consumo di alcolici
  • Caffeina
  • Temperature fredde
  • Esaurimento
  • Imbarazzo
  • Dolore
  • Precedente intervento chirurgico al seno
  • Fumo
  • Carica

Se il latte materno viene rilasciato lentamente, può essere frustrante per un bambino affamato. Il neonato può piangere, mordere il seno o rifiutare completamente il seno. Ecco alcuni consigli per aiutare a combattere il rilascio lento o difficile del latte materno:

Assicuratevi di allattare abbastanza a lungo ad ogni poppata, poiché potrebbero essere necessari alcuni minuti per far calare il latte.

Se il bambino si addormenta al seno o smette di allattare prima della dimissione, è possibile che non riceva abbastanza latte materno. Si può anche finire con un seno troppo pieno, che può portare a dolorosi problemi al seno (ad es. costipazione o blocco dei dotti lattici).

Riflesso di scoraggiamento doloroso

A volte il riflesso di espulsione del latte è doloroso. Seni duri e gonfi, capezzoli doloranti, un eccesso di latte materno e mughetto sono problemi comuni dell’allattamento al seno che sono noti per causare dolore quando si lascia andare.

Altri dolori possono essere legati alle contrazioni uterine, che possono essere intense e molto fastidiose, soprattutto nella prima settimana circa dopo la nascita del bambino. Lo svuotamento doloroso può rendere l’allattamento al seno scomodo, e può portare ad un minore allattamento al seno, ad una bassa assunzione di latte materno e ad uno svezzamento precoce. Ecco cosa si può fare se si ha una delusione dolorosa:

Riflesso forte o iperattivo

Un riflesso di minzione forte o iperattivo fa sì che troppo latte materno esca rapidamente dal seno. Potreste notare il vostro bambino che tira e soffoca sul vostro seno. Si può anche notare che il latte schizza o perde fortemente dal seno.

Anche le madri con un riflesso di scarico violento e un rapido flusso di latte materno hanno spesso un’eccessiva disponibilità di latte.

Se si ha un forte o iperattivo che lascia riflesso, il bambino potrebbe soffocare, soffocare, soffocare e tossire durante l’allattamento. Il vostro bambino può ingoiare molta aria mentre ingoia il vostro latte materno e cerca di stare al passo con il flusso molto rapido del latte.

Risucchiare tutta l’aria può portare a gas ed eccitazione. Il bambino può anche ingrassare molto rapidamente e mostrare segni di coliche. Per rallentare il flusso, si può aiutare:

Rilasciare e pompare fuori

Molte donne pompano il latte materno. Occasionalmente potreste voler esprimere per una bottiglia o fare scorta di latte nel vostro freezer. Potresti dover tornare al lavoro o potresti avere un figlio in ospedale. Qualunque sia la ragione, potreste scoprire che è più difficile stimolare la delusione quando si utilizza un tiralatte.

Come stimolare il riflesso di allattamento quando si esprime

Durante il pompaggio, alcune delle cose che possono ostacolare il rilassamento e l’erogazione del latte materno sono la sensazione di affrettarsi, il pompaggio in un ambiente scomodo e lo stress di avere un bambino malato o prematuro. Per aiutarvi a rilassarvi e a far scorrere il latte materno, ecco alcuni consigli per aiutarvi.

  • Andare in una zona tranquilla e privata per pompare fuori.
  • Mettetevi comodi e rilassatevi.
  • Guardate una foto o un video del vostro bambino mentre state pompando.
  • Ascoltate una registrazione del vostro bambino che tuba o piange.
  • Tenete in mano un capo di vestiario di vostro figlio e annusatelo.

Per le madri di neonati prematuri o di bambini in ospedale, gli studi dimostrano che il tempo che dedichi alla cura del tuo bambino può aiutarti a pompare più latte materno. 

Basta con le delusioni

Quando allattate o pompate il vostro bambino, volete vedere i segni del riflesso di rilascio. Ma ci possono essere anche momenti in cui non si vuole che il latte si esaurisca, come quando ci si veste per una serata fuori o per una riunione di lavoro.

Potete indossare tamponi da allattamento per proteggere voi stessi e i vostri vestiti da perdite improvvise e imbarazzanti, ma potete anche cercare di evitare che il latte si disperda. Se possibile, applicare una pressione diretta sui capezzoli. Se siete in piedi di fronte ad altre persone e non potete farlo con discrezione, potete provare a fare pressione sul vostro seno piegando le braccia sul petto.

Rilievo fantasma

L’evacuazione fantasma è la sensazione del riflesso di rilascio del latte che continua dopo la fine dell’allattamento. Le donne che hanno allattato al seno ma non allattano più al seno sentono a volte questo formicolio familiare quando hanno dei bambini intorno a loro o sentono un bambino piangere. Di solito è in entrambi i seni e dura solo un momento.

Può sembrare che il latte materno coli, ma non c’è latte nel seno.

La sensazione di rilassamento fantasma può verificarsi molto tempo dopo lo svezzamento, e di solito non c’è nulla di cui preoccuparsi. Tuttavia, quando la produzione di latte materno si è fermata e il liquido inizia a fuoriuscire improvvisamente dal capezzolo, dovreste consultare il vostro medico e farvi controllare.

Una parola da kianao

Durante i primi giorni di allattamento, il latte può diminuire in pochi secondi o può richiedere qualche minuto. Se ci vuole un po’ di tempo per far scorrere il latte, non preoccupatevi. Con il passare dei giorni e delle settimane, il vostro corpo imparerà a riconoscere i segni dell’allattamento al seno, e noterete che il latte comincia a svanire più velocemente.

Prima che ve ne rendiate conto, vi sentirete delusi solo al pensiero del vostro bambino o del suo pianto. Naturalmente, a volte ci sono problemi di delusione.

Ma l‘allattamento al seno non dovrebbe essere doloroso e si dovrebbe essere in grado di produrre e far nascere latte materno a sufficienza per il bambino. Parlate con il vostro medico se avete dubbi o domande sul vostro bambino e sull’allattamento al seno.

Do you like Kianao's articles? Follow on social!