Hai mai desiderato di essere qualcun altro, anche solo per un po’? Quando i bambini giocano a “travestirsi”, il vostro bambino in età prescolare può essere chiunque gli piaccia, dai supereroi ai re del castello. E mentre vestirsi è un’attività incredibilmente divertente per i bambini piccoli, è anche un’attività molto importante che li aiuta a costruire il loro vocabolario e la loro sicurezza. Quindi sfruttatelo al meglio.

Perché giocare a dress-up è intelligente

C’è un motivo per cui nella maggior parte delle aule dell’asilo troverete una scatola di abiti da gioco in cui vestirvi. Perché gli insegnanti dell’asilo sanno che quando i bambini usano la loro immaginazione, usano anche molti altri importanti muscoli accademici ed emotivi. Quando sua figlia “si lava” (pigiama) e controlla le sue bambole con uno “stetoscopio” (nel caso di mia figlia si trattava di un elastico per capelli), la sua mente va un miglio al minuto e pratica ciò che lei stessa ha sperimentato decine di volte. Quando si immagina come un pilota di auto da corsa, in realtà sta imparando – non a guidare, naturalmente, ma le azioni di sedersi in macchina, indossare la cintura di sicurezza e mettere la chiave nell’accensione.

Ed è probabile che il vostro bambino non sarà tranquillo quando si vestirà. Quando un ristorante è il teatro dell’azione, si parla di bevande e cibo e di cucina e dell’ordine al tavolo due che devono prendere. Se è sulla luna e cerca marziani con un setaccio/elmetto spaziale in testa, deve scoprire dove far atterrare il suo razzo e dietro quale roccia colorata si nasconde l’alieno. Anche se il vostro bambino è tranquillo mentre si veste, potete scommettere che la sua immaginazione corre a tutta velocità.

Perché? Perché il pensiero creativo cresce con l’uso e la pratica, e mentre si cerca di capire come salvare le bambole dai cattivi non sembra essere un problema urgente per te, figlia dei supereroi, è un dilemma che deve essere risolto immediatamente.

Come incoraggiare il gioco di apertura

Prima di tutto accertarsi di avere abbastanza materiale di consumo (vedi elenco sotto). Tenere tutto a portata di mano e in una posizione centrale. E poi inizia a parlare. Chiedete a vostra figlia cosa vorrebbe fare da grande, o cosa farebbe se fosse Dora l’esploratrice. Incoraggiatela a recitare registrando i dettagli. Indossate voi stessi alcuni dei vestiti. La maggior parte dei bambini in età prescolare non avrà bisogno di troppo incoraggiamento, le loro naturali vene creative si svilupperanno.

Raccogli la tua vestaglia

I costumi acquistati nel negozio sono perfetti per i giochi in maschera. Sono presenti alcuni dei personaggi preferiti dai vostri bambini in età prescolare, come le principesse Disney o il Plex di Yo Gabba Gabba. Possono rievocare scenari in ambienti familiari e persino cantare canzoni che vedono in TV o che leggono nei libri. Ma non perdete di vista il fascino di usare gli oggetti di casa vostra come materiale di presentazione. I vecchi vestiti di mamma, le scarpe di papà e le cravatte sono un buon cibo per l’immaginazione. Ma quasi tutto funziona. Guardate nel vostro guardaroba o nel negozio di seconda mano locale:

  • Asciugamani (da attaccare a una camicia per fare un mantello)
  • occhiali con lenti rimosse
  • Bigiotteria
  • Filtro di plastica (fa un buon cappello o un buon casco)
  • Cintura
  • Tascabili
  • Bottiglie di profumo svuotate
  • Panni
  • Guanti (più lunghi sono, meglio è)
  • Vecchie borse come valigette e piccoli bagagli
  • Grembiuli
  • Camice da ospedale
  • Tutù o costumi da ballo
  • Cappelli

La lista è infinita e cambia continuamente, quindi aggiornatela e aggiungetela come volete. Raccogliete tutto ciò che vi serve, lavatelo se necessario e conservatelo in un luogo centrale, magari in una vecchia valigia o in una cassapanca. Conservatelo nella stanza dei giochi o nella stanza del vostro bambino in modo che sia facilmente accessibile. La cosa migliore di un gioco aperto è che non c’è giusto o sbagliato, solo divertimento.

8 modi per promuovere il gioco finto tra i bambini

Do you like Kianao's articles? Follow on social!